Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
Arlequins Forum > In Uscita > Steve Hackett


Inviato da: Vienna il Mercoledì, 07-Nov-2018, 14:50
il 25 gennaio uscirá il nuovo lavoro del nostro

http://www.hackettsongs.com/news/newsAlbum26.html

Inviato da: AntonioC. il Mercoledì, 07-Nov-2018, 15:04
Anche lui non si ferma mai (parlando dei Glass Hammer), però devo dire che il livello si mantiene sempre buono.
Gli manca forse il buonissimo, ma va bene così.

Inviato da: Ayrton 2112 il Mercoledì, 07-Nov-2018, 18:47
QUOTE (AntonioC. @ Mercoledì, 07-Nov-2018, 14:04)
Anche lui non si ferma mai (parlando dei Glass Hammer), però devo dire che il livello si mantiene sempre buono.
Gli manca forse il buonissimo, ma va bene così.

Per me a livello "buonissimo" ci sono Out Of Tunnel's Mouth e il successivo "Beyond the Shrouded Horizon": non hanno nulla di invidiare ai suoi vecchi lavori solisti come "Voyage..." o "Spectral Mornings", nè a tanti dischi contemporanei.
I successivi non sono così pregiati, ma si va sempre sul sicuro.

Inviato da: giuse il Mercoledì, 07-Nov-2018, 20:13
D'accordo con Ayrton.

Inviato da: Kid Cox il Giovedì, 08-Nov-2018, 08:36
I miei preferiti restano Spectral Mornings ed il bistrattato Guitar Noir.
Stendere invece un velo pietoso su Cured.

Inviato da: Peppe il Giovedì, 08-Nov-2018, 21:54
QUOTE (Ayrton 2112 @ Mercoledì, 07-Nov-2018, 18:47)
QUOTE (AntonioC. @ Mercoledì, 07-Nov-2018, 14:04)
Anche lui non si ferma mai (parlando dei Glass Hammer), però devo dire che il livello si mantiene sempre buono.
Gli manca forse il buonissimo, ma va bene così.

Per me a livello "buonissimo" ci sono Out Of Tunnel's Mouth e il successivo "Beyond the Shrouded Horizon": non hanno nulla di invidiare ai suoi vecchi lavori solisti come "Voyage..." o "Spectral Mornings", nè a tanti dischi contemporanei.

Ora non esageriamo... ARLEQ-jumping.gif

Peppe

Inviato da: Ayrton 2112 il Venerdì, 09-Nov-2018, 00:20
Non sto dicendo che non hanno nulla da invidiare a Foxtrot e Nursery Cryme eh :P
Però davvero, sono due dischi che a distanza di anni dall'uscita si ascoltano con estremo piacere, freschi, ispirati, neanche troppo manieristi, considerato che ai tempi Hackett aveva già alle spalle una carriera solista ultra-trentennale.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)