Mappa Utenti

Entra in Chat
Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

  Reply to this topicStart new topic

> Jethro Tull, Heavy Horses
 
Van Pelt
Inviato il: Sabato, 21-Giu-2014, 16:50
Quote Post


Chocolate King
******

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 4512
Utente Nr: 36
Iscritto il: 31-Mag-2007





Secondo episodio di quella che viene considerata la trilogia folk.
Le sonorità si discostano dai canoni del prog, recuperando sonorità tipiche del folklore inglese.
Le orchestrazioni di Palmer a volte risultano forse un pò troppo zuccherine, ma questo rimane comunque un bell'album.

I vostri pareri?


--------------------
VaN PeLt
PMEmail Poster
Top
 
riddick
Inviato il: Sabato, 21-Giu-2014, 18:03
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 246
Utente Nr: 710
Iscritto il: 13-Set-2013



il migliore di quel periodo assieme al mitico "songs from the wood"
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
theo van gogh
Inviato il: Domenica, 22-Giu-2014, 12:20
Quote Post


Purple Piper
****

Gruppo: Guidelines
Messaggi: 1150
Utente Nr: 54
Iscritto il: 02-Giu-2007



heavy horses non ha pezzi deboli, tutti molto buoni, in effetti però anch'io ho qualche perplessità sugli arrangiamenti, spesso predomina una chiatrar acustica usata in chiave ritmica che un pò annoia. complessivamente preferisco il successivo stormwatch, forse l'ultimo grande disco dei JT


--------------------
NON COMPRATE DALLA SOLDENEB ( MESSICO) DI CARLOS CARSI
PMEmail Poster
Top
 
riddick
Inviato il: Domenica, 22-Giu-2014, 16:17
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 246
Utente Nr: 710
Iscritto il: 13-Set-2013



ho sempre rimpianto il fatto che dal vivo avessero fatto sempre pochi estratti da questi dischi (ricordo "The whistler" a vigevano,poi sempre e solo "heavy horses"o
"hunting girl"),anche a me "stormwatch"piace parecchio,ma diciamo che ,a parte "under wraps",non riesco a trovare un disco proprio brutto dei JT(a me è piaciuta anche la svolta elettronica di "A")anche quelli usciti negli anni 90 sono molto belli,in particolare "root to branches",peccato ,come scrivevo prima, che dal vivo dagli anni 90 in poi abbiano sempre e solo puntato sui soliti brani,a me invece sarebbe piaciuto ascoltare cose tipo "peabrock","orion","harry's bar","The clasp","Black sunday","Jack frost and the ....","Elegy"
PMEmail Poster
Top
 
bungle77
Inviato il: Domenica, 22-Giu-2014, 23:43
Quote Post


Chocolate King
Group Icon

Gruppo: Contributors
Messaggi: 3065
Utente Nr: 381
Iscritto il: 06-Set-2009



Songs from the Woods è per me di una categoria superiore. Rimane comunque un ottimo disco.


--------------------
And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream
And what exactly is a joke...


Ciò che è troppo diverso da quello che siamo soliti pensare, ciò che ci è impossibile pensare, quello lo chiamiamo nulla. (Cornelius Noon)
PMEmail Poster
Top
 
Jack Luminous
Inviato il: Lunedì, 23-Giu-2014, 00:30
Quote Post


Little Red Robin Hood
Group Icon

Gruppo: Contributors
Messaggi: 2963
Utente Nr: 43
Iscritto il: 31-Mag-2007




Disco più che discreto, si apprezza meglio se ascoltato insieme alle due bonus Broadford Bazaar e Living In These Hard Times.
PMEmail Poster
Top
 
Lanni
Inviato il: Lunedì, 23-Giu-2014, 17:24
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 488
Utente Nr: 450
Iscritto il: 12-Apr-2010



Della cosidetta "trilogia folk" è quello che mi piace meno... SFTW lo adoro, e Stormwatch anche, lo adoro, anche se forse un gradino sotto... HH è molto bello, ma per me c'è qualche brano un po' così così. Ciò non toglie che la title-track sia una delle canzoni più belle in assoluto dei Jethro.


--------------------
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
blacklodge
Inviato il: Venerdì, 07-Nov-2014, 13:58
Quote Post


Hogweed
*

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 49
Utente Nr: 106
Iscritto il: 03-Ago-2007



Che dischi!!!
Vado controcorrente. Forse Heavy Horses è il mio preferito (forse giusto il primo brano doveva essere un po' più deciso). Acres wild, moths, Th Rover (mai ricordata), HH, Weathercock, No lullabye!

Poi Stormwatch: melodicamente mostruoso. Un po' malinconico forse ma assolutamente perfetto.

Terzo: Songs from the wood: molto bello ma non perfetto come gli altri. Jack in the green, The Whistler non sono mai state fra le mie preferite. Classici pazzschi come SFTW, Cup of wonder, huntingirl e Velvet green.

PMEmail Poster
Top
 
Omonimo Vicentino
Inviato il: Lunedì, 16-Ott-2017, 02:13
Quote Post


Hogweed
*

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 30
Utente Nr: 845
Iscritto il: 14-Mar-2017



QUOTE (Lanni @ Lunedì, 23-Giu-2014, 16:24)
Della cosidetta "trilogia folk" è quello che mi piace meno... SFTW lo adoro, e Stormwatch anche, lo adoro, anche se forse un gradino sotto... HH è molto bello, ma per me c'è qualche brano un po' così così. Ciò non toglie che la title-track sia una delle canzoni più belle in assoluto dei Jethro.

" Ciò non toglie che la title-track sia una delle canzoni più belle in assoluto dei Jethro. "

Condivido sul valore del pezzo
Hai mai visto il video girato nel fienile ? Insuperabile,non teme rivali... very_lol.gif
PMEmail Poster
Top
 
jdessi
Inviato il: Lunedì, 16-Ott-2017, 10:45
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 476
Utente Nr: 768
Iscritto il: 15-Apr-2014



La mia classifica:

1) Stormwatch
2) Songs from the wood
3) Heavy Horses

Anche se una classifica non ha molto senso. Sono tutti e tre molto belli. (come mi fa impazzire "A" !!!!)

Una confidenza: i JT, da ragazzo, erano la mia band preferita...

Black Sunday falls one day too soon ...


--------------------
καιρός του ποιήσαι τω Κυρίω
PMEmail Poster
Top
 
Ayrton 2112
Inviato il: Lunedì, 16-Ott-2017, 18:00
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 293
Utente Nr: 820
Iscritto il: 22-Gen-2016



"Bring me a wheel of oaken wood, a rein of polished leather;
a heavy horse and a tumbling sky, brewing heavy weather...."


Niente da fare, amo questo disco, della trilogia folk è di gran lunga il mio preferito e non solo per la title-track e No Lullaby che sono forse i pezzi più rappresentativi. L'atmosfera che si respira è inebriante, mi fa venire voglia di trasferirmi in uno dei quei paesini della campagna inglese dove di solito si ambientano le storie di Agatha Christie.


--------------------
"Di tutte le aberrazioni sessuali, forse la più aberrante è la castità." (R. De Gourmont)
PMEmail Poster
Top
 
Omonimo Vicentino
Inviato il: Martedì, 17-Ott-2017, 02:47
Quote Post


Hogweed
*

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 30
Utente Nr: 845
Iscritto il: 14-Mar-2017



Giocando con le classifiche,il mio trittico ricalca l'esatto ordine di uscita

1-- SONGS FROM THE WOOD
2-- HEAVY HORSES
3-- STORMWATCH

Songs From The Wood e' un CAPOLAVORO assoluto per me ,non solo della discografia Tulliana.
Intesa,suoni,partecipazione e contributo di tutti i vari membri,tecnica,idee compositive,posizionamento dei brani,tutto si incastra a perfezione e risulta brillante,fresco potente e raffinato....Unico

Heavy Horses Grandissimo lavoro cmq che pero' non raggiunge le vette artistiche del precedente ed ha oltretutto la "sfortuna " di ritrovarselo dentro la Trilogia,quindi il primo posto rimane irragiungibile

Stormwatch rimane il terzo non solo per data di pubblicazione,ma per l'incompletezza e pesantezza finale che lo caratterizzano.Questo e' sicuramente dovuto anche ai tragici eventi che sconvolsero la band durante la lavorazione con la prematura scomparsa di John Glascock che ha segnato,di fatto, la fine dei " Veri " Jethro Tull,quelli piu' Grandi e Storici con una formazione irripetibile
PMEmail Poster
Top
 
Cybergoth
Inviato il: Lunedì, 30-Ott-2017, 12:19
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 96
Utente Nr: 835
Iscritto il: 16-Nov-2016



"Heavy Horses" è il primo album che ho acquistato dei Jethro Tull, in un periodo in cui non potevo permettermi di comprare molti dischi (ero studente). Sarà forse per il fatto di averlo ascoltato più volte rispetto agli altri loro album, ma io lo considero il loro migliore in assoluto.
PMEmail Poster
Top
 
Gius
Inviato il: Sabato, 04-Nov-2017, 11:06
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 478
Utente Nr: 92
Iscritto il: 20-Lug-2007



Bel disco, ma com'è che nessuno ha citato One Brown Mouse? E' uno dei mie brani preferiti.


--------------------
"Un Rickenbacker è per sempre"
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topic

 



[ Script Execution time: 0.6699 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]