Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
Arlequins Forum > Samla Mammas Magma > a Light Sleeper - Distinction (2019)


Inviato da: VeteraEtNova il Mercoledì, 21-Ago-2019, 07:46
Quiteto chamber rock di chicago.

A me è piaciuto molto.

Purtroppo mi sa che è solo in digitale. Ho scritto loro. Vediamo che mi dicono.

Tutto su bandcamp :

https://alightsleeper.bandcamp.com/album/distinction-a-ballet-in-six-parts


Inviato da: VeteraEtNova il Mercoledì, 21-Ago-2019, 18:41
QUOTE (VeteraEtNova @ Mercoledì, 21-Ago-2019, 08:46)
Quiteto chamber rock di chicago.

A me è piaciuto molto.

Purtroppo mi sa che è solo in digitale. Ho scritto loro. Vediamo che mi dicono.

Tutto su bandcamp :

https://alightsleeper.bandcamp.com/album/distinction-a-ballet-in-six-parts

A ottobre il cd

Inviato da: VeteraEtNova il Mercoledì, 09-Ott-2019, 17:37
Altro CDr surrender.gif surrender.gif surrender.gif

Inviato da: AntonioC. il Mercoledì, 09-Ott-2019, 19:26
Se non altro lo specificano, quindi si sa cosa si compra.
Oramai tutte o quasi le band emergenti, che si autoproducono, escono con cd-r, soprattutto a fronte di edizioni limitatissime (leggo 100 pezzi) spesso con artwork completi di libretto (tipo i Cabinet of Curiosity). In questo caso è un digipack abbastanza essenziale ma almeno dignitoso, sempre meglio dei Farmhouse Odyssey. Certo, per prenderlo va via il ventone...
Non perchè voglia fare il sermone del matusa, ma oramai le cose vanno così, i giovani artisti preferiscono la semplicità e l'economicità dello streeaming/download, rilegando il supporto fisico ad un secondo piano e per pochi interessati.
Mi chiedo sempre il perchè non tentare di inviare il materiale a qualche piccola etichetta che, se non altro, distribuisce in canali più noti e in formati migliori. Paura? Inesperienza? O manca proprio la forma mentis?
Secondo me in molti casi questi dischi non sono altro che l'equivalente dei vecchi demotape e siamo noi a pretenderne una veste migliore.

Inviato da: VeteraEtNova il Giovedì, 10-Ott-2019, 12:29
QUOTE (AntonioC. @ Mercoledì, 09-Ott-2019, 20:26)
Mi chiedo sempre il perchè non tentare di inviare il materiale a qualche piccola etichetta che, se non altro, distribuisce in canali più noti e in formati migliori. Paura? Inesperienza? O manca proprio la forma mentis?

Ma ci pensano pure e ci provano pure.

Ma poi bisogna fare anche i conti con i costi.

Ci possono essere sicuramente differenti fattori, ma tutto ruota sempre intorno al fattore economico.

Poi, come sempre, non si può fare di tutta l'erba un fascio.

Da quelli che fanno ben altro nella vita oltre a suonare per pura e semplice passione, che pretese possiamo avere oggi ?
Se poi sono ancora studenti del college che si devono fare una vita ( vedi i farmhouse odyssey all'inizio...ora non saprei ), cosa si può chiedere ? Non è che poi una label interessata ti regala qualcosa. Sono sempre e comunque spese che non tutti si possono permettere.

Evidentemente, autoproducendosi e puntando sul digitale, riescono anche ad autofinanziarsi per i prosimo disco.

Non c'è nessuna pretesa da parte mia, è solo che dispiace molto. Certi Cdr li ho pure comprati e continuerò probabilmente a prenderli se il disco mi piace.

Bye ;)

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)