Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
Arlequins Forum > Novità discografiche > Charlie Cawood - Blurring Into Motion (2019)


Inviato da: VeteraEtNova il Lunedì, 11-Nov-2019, 18:28
Secondo album da solista per Charlie Cawood, multistrumentista / bassista dei Knifeworld e dei Lost Crown.

Sempre molto orchestrale, forse qui anche più del precedente album "The Divine Abstract ".

Io continuo ad immaginare/inquadrare i suoi lavori, sempre logicamente con le dovute distinzioni, come una specie di Mike Oldfield odierno/moderno.

Musica tutto sommato molto colorata, anche per la miriade di strumenti/ospiti uttilizzati, così come traspare poi anche dalle copertine dei suoi due dischi.

Come già detto nel posto dedicato al nuovo album The Bell degli iamthemorning, ci sono anche due brani composti da Charlie insieme a Marjana in cui ovviamente lei presta la sua voce.

Tutto sul suo bandcamp :

https://charliecawood.bandcamp.com/album/blurring-into-motion

Inviato da: Vienna il Mercoledì, 13-Nov-2019, 18:36
Molto bello, io amo la musica acustica che confina con la classica
Mi ha acchiappato subito, ora dovrò dargli qualche altro ascolto
Mi sembrerebbe un disco da recensire per nimloth smiledent.gif

Inviato da: jdessi il Giovedì, 14-Nov-2019, 11:40
Io non amo i lavori acustici, ma questo è fantastico!
Entra con prepotenza nella lista dei migliori album del 2019...

Inviato da: Ayrton 2112 il Venerdì, 10-Gen-2020, 00:58
Condivido le vostre impressioni. Più lo ascolto e più mi piace. Oserei dire, per quanto abbia apprezzato comunque "The Bell", che avrei voluto che il nuovo Iamthemorning suonasse così: delicato e acustico, ma anche fresco e non sempre dimesso, dove lo stile generale è definito ma al tempo stesso ogni pezzo ha la sua identità. Alcuni brani con il violino in primo piano, ad esempio, mi hanno ricordato persino gli Arti & Mestieri.
Ho fatto bene ad aspettare con la top 10, perchè mi sa che questo ci finisce dentro.

Inviato da: AntonioC. il Sabato, 01-Feb-2020, 13:15
Disco fantastico.
Questo e quello di Evan Carson, in collaborazione con Gleb Kolyadin, recuperano l'aspetto più progressivo degli iamthemorning, che invece nell'ultimo The Bell hanno puntato più su quello intimistico-emozionale.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)