Mappa Utenti

Entra in Chat
Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Pagine : (3) 1 [2] 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topic

> rai 5, nessun dorma
 
Cybergoth
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 09:46
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 96
Utente Nr: 835
Iscritto il: 16-Nov-2016



Io, sfortunatamente, non ho visto la trasmissione, però, se il filo conduttore era la rivoluzione culturale-musicale dei giovani legata alla musica, dire che il prog è ancora vivo aveva davvero poco senso, in quanto i nuovi artisti prog di rivoluzione non ne portano (almeno non mi pare). Mi trovo abbastanza d'accordo con l'amico di Giuse... purtroppo...
PMEmail Poster
Top
 
jdessi
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 10:08
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 478
Utente Nr: 768
Iscritto il: 15-Apr-2014



QUOTE (giuse @ Venerdì, 08-Set-2017, 16:34)
Lui sostiene che il rock è morto perché non rappresenta più la ribellione (ho sintetizzato al massimo ovviamente)

Ahimè, é proprio questo è il problema! La musica è la tipica arte che non necessità di secondi fini! IL messaggio della musica è la musica stessa. Se dici che il Rock per essere tale deve esprimere ribellione e rabbia, tu non ami il rock per se stesso, ma per il messaggio che porta... La stessa cosa per il manierismo. E' dalla nascita del punk che i critici hanno rotto il c...o con 'sta storia. Il prog non esprimeva la rabbia giovanile e, per questo, è stato soppiantato dal punk ... Ma chi se ne f...e della rabbia giovanile? (Lo pensavo anche da giovane...). Quello che conta è solo la musica...


--------------------
καιρός του ποιήσαι τω Κυρίω
PMEmail Poster
Top
 
riddick
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 11:04
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 246
Utente Nr: 710
Iscritto il: 13-Set-2013



ho visto la trasmissione e mi è piaciuta,ruggeri ha una cultura musicale molto vasta e di prog ne conosce molto,non a caso sua moglie andrea mirò ha duettato con david surkamp dei pavlov's dog,che poi ruggeri abbia fatto punk o musica commerciale poco me ne frega,nei suoi dischi ci sono sempre tastiere e stili personali ,lui ama gli sparks cosi' come i blue oyster cult o i genesis o malmsteen,e poi alle 12 su un canale rai che si parli per un'ora di prog,ben venga.
PMEmail Poster
Top
 
Cybergoth
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 12:34
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 96
Utente Nr: 835
Iscritto il: 16-Nov-2016



Anche il prog esprimeva la rabbia giovanile. Il motivo per cui è stato soppiantato dal punk è che il punk poteva essere suonato da (più o meno) tutti, mentre il prog no. Ma se non ci fosse stato il punk a soppiantare il prog, ci sarebbe stato comunque un altro genere a soppiantarlo. Ogni genere musicale è figlio della propria epoca e meno male che è così. L'arte deve evolversi e cambiare: non si può andare avanti con sempre la solita roba. Putroppo, ultimamente, siamo sommersi dalle nullità uscite dai "talent". Non invidio le nuove generazioni: prima noi avevamo almeno la musica per farci sognare, mentre i giovani ora hanno il nulla. Comunque, parere personale, ben venga la musica che porta qualche messaggio.
PMEmail Poster
Top
 
giuse
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 13:35
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 117
Utente Nr: 814
Iscritto il: 07-Set-2015



Dibattito che si fa un po' difficile, a mio parere, ricco di sfaccettature.
Anch'io ho cominciato a seguire il rock, in particolare il rock progressivo, per quello che rappresentava dal punto di vista musicale, e non mi sono mai interessato più di tanto del contesto attorno.
Ma è innegabile che anche il prog "originale" della fine degli anni '60 / inizio del 70 sia comunque in qualche modo figlio della sua epoca, e abbia comunque rappresentato una rottura degli schemi fino ad allora preponderanti, molto più rigidi.
E' evidente a tutti che oggi una "cultura" rock non esiste più, visto che si parla di Springsteen e dei Pink Floyd anche al telegiornale, insieme ad Emma Marrone e a Miss Italia.
Il mio amico che ho citato non si limita a questo, però.
A suo parere anche dal punto di vista strettamente musicale oggi non c'è più ricerca, ma solo ripetizione di schemi triti e ritriti, con più o meno abilità.
E qui io almeno in parte dissento, perchè se è vero che i Flower Kings sono pura ripetizione, esistono ambiti dove qualcosa di diverso si può trovare, cito IAMTHEMORNING o BENT KNEE solo a titolo di esempio.
Poi per me la musica è anche e direi soprattutto emozione, e quindi se un assolo di Roine Stolt mi fa venire i brividi non è che mi sto a chiedere da chi ha copiato, anche perchè se dobbiamo trovare i veri creatori di musica mi sa che dobbiamo tornare parecchio indietro...
Un'ultima osservazione, scusandomi per la lunghezza: non ho visto il programma di RAI 5 e non conoscendo Ruggeri non so quanto sia aggiornato a proposito della musica prog.
Per quanto riguarda Mussida...io mi tolgo il cappello di fronte ai primi 3 album della PFM che sono capolavori assoluti, risentiti ancora oggi.
E me lo tolgo un'altra volta per quello che continua a fare per la divulgazione della musica a tutti i livelli, anche a quelli più difficili e insoliti.
Ma il buon Francone non fa prog dal 1975...e con la PFM per un lungo periodo ci ha propinato qualcosa di inascoltabile.
Forse non era la persona adatta dal quale attendersi qualcosa di nuovo...
PMEmail Poster
Top
 
Cybergoth
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 14:26
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 96
Utente Nr: 835
Iscritto il: 16-Nov-2016



Anch'io quando ascolto un assolo che mi emoziona, non mi chiedo da chi è stato copiato, ma solo perché presumo che non sia stato copiato. Nel caso lo venissi a sapere in seguito, perderei il rispetto per l'artista, anche se l'assolo, probabilmente, mi continuerebbe ad emozionare.
Io sono certo che ci siano anche al giorno d'oggi molti musicisti che sperimentano cose nuove, ma, dato che ora si vendono molti meno dischi, le case discografiche non hanno più il coraggio di investire su di loro. Questo comporta che di questi artisti non sentiremo mai parlare.
Uno dei motivi per cui penso che il prog non morirà mai è che i fans del prog i dischi li comprano, mentre i fans degli altri generi li scaricano illegalmente.
PMEmail Poster
Top
 
giuse
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 14:31
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 117
Utente Nr: 814
Iscritto il: 07-Set-2015



"Uno dei motivi per cui penso che il prog non morirà mai è che i fans del prog i dischi li comprano, mentre i fans degli altri generi li scaricano illegalmente"
Sante parole...
PMEmail Poster
Top
 
giuse
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 16:50
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 117
Utente Nr: 814
Iscritto il: 07-Set-2015



E a proposito di musica scaricata illegalmente: quando ero giovane e si poteva solo comprare dischi (niente radio nè tantomeno streaming) i concerti costavano relativamente poco, perchè gli artisti guadagnavano con le vendite dei dischi.
Oggi devono vivere con i concerti e il risultato lo vediamo...
Guardate i prezzi dei biglietti dei Motorpsycho e dei Procol Harum che sono in tourneè...un motivo in più per un grandissimo GRAZIE al mega presidente e al suo staff a Veruno
PMEmail Poster
Top
 
Fossati Daniele
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 17:20
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 135
Utente Nr: 637
Iscritto il: 01-Nov-2011



meno male che possiamo ascoltare i gruppi suule varie piattaforme.con tutte quelle ciofeche che si spacciano per prog.w internet
PMEmail Poster
Top
 
Ayrton 2112
Inviato il: Lunedì, 11-Set-2017, 18:45
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 294
Utente Nr: 820
Iscritto il: 22-Gen-2016



C'è da dire che grazie al download oggi è possibile conoscere molte più band, e se piacciono, comprare il biglietto per il loro concerto. Idealmente ogni album andrebbe poi comprato originale (e tramite la band o l'etichetta discografica, non con Ebay o simili), ma purtroppo non sempre è possibile.
Comunque stiamo andando un po' off-topic...


--------------------
"Di tutte le aberrazioni sessuali, forse la più aberrante è la castità." (R. De Gourmont)
PMEmail Poster
Top
 
Cybergoth
Inviato il: Martedì, 12-Set-2017, 08:30
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 96
Utente Nr: 835
Iscritto il: 16-Nov-2016



Giuse, sono d'accordo con te al 100%. Senza contare che chi non può andare in tour (età, malattia, difficoltà a trovare elementi affidabili, ecc.), si ritrova a chiedere l'elemosina (e non sto scherzando: ne conosco) o a fare da cavia per sperimentare nuovi medicinali (ed anche qui ne conosco).
Comunque il problema non è internet, ma la natura umana.
Che gusto ci sia a mandare sul lastrico persone che ci hanno dato grandissime emozioni, proprio non lo capisco. Senza contare anche le persone che lavoravano per l'industria discografica, che ora sono a spasso con una famiglia da mantenere.
PMEmail Poster
Top
 
Peppe
Inviato il: Martedì, 12-Set-2017, 09:18
Quote Post


Chameleon
Group Icon

Gruppo: Contributors
Messaggi: 5654
Utente Nr: 28
Iscritto il: 30-Mag-2007



QUOTE (giuse @ Lunedì, 11-Set-2017, 13:35)
Ma il buon Francone non fa prog dal 1975...e con la PFM per un lungo periodo ci ha propinato qualcosa di inascoltabile.
Forse non era la persona adatta dal quale attendersi qualcosa di nuovo...

E Stati di immaginazione cos'è? E In classic? Giusto per dirne un paio e senza contare che dal vivo hanno sempre proposto per la stragrande maggioranza un repertorio prog.

Peppe
PMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
 
PaoloC
Inviato il: Martedì, 12-Set-2017, 11:54
Quote Post


Hogweed
*

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 38
Utente Nr: 649
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (giuse @ Lunedì, 11-Set-2017, 13:31)
"Uno dei motivi per cui penso che il prog non morirà mai è che i fans del prog i dischi li comprano, mentre i fans degli altri generi li scaricano illegalmente"
Sante parole...

su questo ci sarebbe da discutere...


--------------------
Ogni stecca ripetuta due volte è l'inizio di un arrangiamento (Frank Zappa)

http://soundcloud.com/search?q%5Bfulltext%5D=Rael%21
PMEmail Poster
Top
 
Gius
Inviato il: Giovedì, 14-Set-2017, 15:50
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 478
Utente Nr: 92
Iscritto il: 20-Lug-2007



Siccome io non credo al caso, secondo me non è un caso che Ruggeri (che ascolti o abbia ascoltato prog, questo non fa di lui un "testimone" del genere) sia stato invitato (?) o mandato in onda proprio nel momento in cui era fresco dal tour con i Decibel.
Ma la mia malfidenza può non essere tenuta in conto, quanto la credibilità dello stesso Ruggeri (che canta come parla e NON è un rocker, come lui crede di essere) che si è permesso di raggiungere il delirio sostenendo che il punk italiano ha distrutto il prog italiano.
Ha più immaginazione che capelli, sicuramente.


--------------------
"Un Rickenbacker è per sempre"
PMEmail Poster
Top
 
riddick
Inviato il: Giovedì, 14-Set-2017, 20:45
Quote Post


Prog-Nauta
***

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 246
Utente Nr: 710
Iscritto il: 13-Set-2013



Fammi capire.ruggeri va alle 12 su rai5 ( ripeto, rai 5) a pubblicizzare un tour partito a marzo (6 mesi fa) quasi sempre pieno e va a fare il saputello del prog, lui che secondo te non e'un rocker (per me lo e'piu' di vasco e ligabue), lui che spazia tra diversi generi non puo' dire la sua.perche' secondo te fa promozione, conoscendo gente che lavora per lui non mi sembra il tipo.e poi sugli area ha detto una grande verita', fai tu le conclusioni, certo sarebbe stato meglio avere ospiti chesso'gianni leone, marco giammetti, bellachioma, tagliapietra, ma dire che ruggeri non sa di.prog.........
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 [2] 3  Reply to this topicStart new topic

 



[ Script Execution time: 1.7754 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]