Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )

Pagine : (4) « Prima ... 2 3 [4]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Closed TopicStart new topic

> Figli di un'ispirazione minore ?, Jethro Tull: Minstrel in the gallery
 
Kid Cox
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 22:50
Quote Post


Little Red Robin Hood
*****

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 2060
Utente Nr: 88
Iscritto il: 16-Lug-2007



Bungle e Vetera, non avrete sprecato troppe parole?
PMEmail Poster
Top
 
bungle77
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 22:57
Quote Post


Chocolate King
Group Icon

Gruppo: Contributors
Messaggi: 3239
Utente Nr: 381
Iscritto il: 06-Set-2009



io ho già parlato dell'album in precedenza


--------------------
And the sea isn't green
And I love the queen
And what exactly is a dream
And what exactly is a joke...


Ciò che è troppo diverso da quello che siamo soliti pensare, ciò che ci è impossibile pensare, quello lo chiamiamo nulla. (Cornelius Noon)
PMEmail Poster
Top
 
Vienna
Inviato il: Lunedì, 25-Nov-2019, 09:57
Quote Post


Purple Piper
****

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 1171
Utente Nr: 334
Iscritto il: 22-Feb-2009



Aggiornamento su 10 Arlecchini che hanno dato il loro giudizio personale.
La media di gradimento é di 7.2 per Minstrel in the Gallery
PMEmail Poster
Top
 
Gius
Inviato il: Lunedì, 09-Dic-2019, 11:59
Quote Post


Purple Piper
****

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 593
Utente Nr: 92
Iscritto il: 20-Lug-2007



Sicuramente non è un album da isola deserta ma neanche da discarica.
Il VERO problema, passatemi l'esagerazione, di Minstrell in the gallery è proprio il brano omonimo che schiaccia inesorabilmente gli altri, riducendoli a meri riempitivi e che è a dir poco travolgente dal vivo.
Ascoltare e vedere per credere.

https://www.youtube.com/watch?v=JTWI0TvnfQ8


P.S. AMO quell'uomo al basso e con il completino zebrato.

Messaggio modificato da Gius il Lunedì, 09-Dic-2019, 12:27


--------------------
"Un Rickenbacker è per sempre"
PMEmail Poster
Top
 
blacklodge
Inviato il: Giovedì, 16-Gen-2020, 17:05
Quote Post


Lucky Man
**

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 98
Utente Nr: 106
Iscritto il: 03-Ago-2007



Penso che il grappino sta volta ti abbia dato un po' alla testa ;-)

E' il mio preferito dei tull. Album immenso.
viene generalmente trattato quasi come un album solista di Anderson:
Se guardiamo bene ha fra i momenti più coinvolgenti, elettrici e meglio orchestrati dei Jethro: parlo della title track, brano mostruoso, Cold wind to valhala e Black satin dancer. Tre brani molto rocker rocker. Seguono poi due gioielli acustici fra i più belli ceh abbiano prodotto: requiem e One white duck/Nothing at all. La perfezione.
La suite BAker street Muse è poi un sunto del prog rock proposto dai Jetrho: originalissimo, per nulla facile tecnicamente, e melodie spaziali. Gli ultimi 6 minuti sono da sballo.
Davvero non capisco da dove possano venire le critiche ad un album come questo. Accostarlo a Warchild e Too old, per quanti buoni dischi, è un insulto all'arte dei Jethro.
PM
Top
 
theo van gogh
Inviato il: Giovedì, 21-Gen-2021, 20:12
Quote Post


Purple Piper
****

Gruppo: Guidelines
Messaggi: 1186
Utente Nr: 54
Iscritto il: 02-Giu-2007



e un capolavoro, forse il miglior disco dei tull !!!!!!


--------------------
NON COMPRATE DALLA SOLDENEB ( MESSICO) DI CARLOS CARSI
PMEmail Poster
Top
 
Francesco
Inviato il: Martedì, 16-Mar-2021, 23:34
Quote Post


Purple Piper
****

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 835
Utente Nr: 704
Iscritto il: 06-Lug-2013



Dico la mia.Il disco in questione non mi ha mai detto niente.Nemmeno la suite.I Tull del resto sono quelli tra i grandi del prog che mi sono piaciuti meno di tutti anche per la voce di Ian Anderson che non mi ha mai fatto impazzire.Al riguardo non ho dubbi nell'identificare in "Benefit" il mio disco preferito perchè ha un elemento fondamentale che per come concepisco io la musica deve sempre essere presente in un disco:la melodia.non ha caso ne ho solo due dei Tull,Benefit appunto e Aqualung che ne è la naturale continuazione/evoluzione.
Inoltre in "Benefit" il flauto ha un sapore più "bucolico" che frenetico.Tirando le somme,i primi due troppo blues per i miei gusti,A passion Play e Thick as a Brick "esageratamente" folk
matusipazz.gif biggrin.gif ; ritornano a piacermi abbastanza con "Songs from The Wood.
Mi rendo conto di avere stravolto il credo comune... very_lol.gif
PMEmail Poster
Top
 
Peppe
Inviato il: Mercoledì, 17-Mar-2021, 08:42
Quote Post


Chameleon
Group Icon

Gruppo: Contributors
Messaggi: 6049
Utente Nr: 28
Iscritto il: 30-Mag-2007



QUOTE (Francesco @ Martedì, 16-Mar-2021, 23:34)
ritornano a piacermi abbastanza con "Songs from The Wood.

Che è ancora più esageratamente folk di TAAB e APP biggrin.gif

Peppe
PMEmail PosterUsers WebsiteMSN
Top
 
Francesco
Inviato il: Mercoledì, 17-Mar-2021, 12:00
Quote Post


Purple Piper
****

Gruppo: Senior Members
Messaggi: 835
Utente Nr: 704
Iscritto il: 06-Lug-2013



E' vero ma alle mie orecchie risulta un pò più "delicato".Sarà per questo che mi piace più degli altri due.Comunque ho detto che mi piace abbastanza,non molto.Ripeto che Benefit e Aqualung sono gli unici due che mi piacciono molto.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (4) « Prima ... 2 3 [4]  Closed TopicStart new topic

 



[ Script Execution time: 0.1803 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]